La gestione del progetto è declinata in diversi filoni tematici, ognuno dei quali ha il compito di stabilire le linee guida e gli spunti per le attività che dovranno essere realizzate nel territorio del partenariato in modo coordinato e correlato tra i diversi partner.

Una delle prime attività è stata quindi la divisione dei partner in 5 gruppi di lavoro, uno per ogni area tematica: castagno da frutto, castagno da legno, fitopatie del castagno, multifunzionalità e un'area trasversale divulgazione e comunicazione.

L'organizzazione e i gruppi di lavoro sono illustrati nello schema sottostante

schema aree tematiche

All'interno di ciascun gruppo di lavoro è stato individuato un referente "capogruppo", che coordina le attività dei soggetti interessati o competenti nelle varie tematiche trattate.